Fave e cicoria nella ricetta d'autunno dello Chef Simone Strano

Fave e cicoria nella ricetta d’autunno dello Chef Simone Strano

Anche per questo cambio di stagione abbiamo pensato a una ricetta molto speciale, che ci ha regalato il nostro Chef preferito, Simone Strano. Una crema di fave e cicorie è davvero un piatto degno dei primi freddi: la rivisitazione del nostro Chef lo ha reso ancora più sfizioso e bello: il Piacentino ennese.

In siciliano piacentinu ennisi, è un formaggio prodotto con latte di pecora intero e l’aggiunta di zafferano e di grani di pepe nero che, oltre a dare al piacentino un’inconfondibile colorazione giallo-arancione, gli conferiscono un sapore spiccato e lievemente piccante.

Simone Strano è un giovane e promettente Executive Chef del ristorante Senses, nello splendido Hotel Palazzo Montemartini, nel cuore di Roma, a due passi dalle Terme di Diocleziano.

Crema di fave secche di Leonforte con cicoria ripassata e crostone al piacentino Ennese

  • fave secche 200
  • patate 100 g
  • cipollotto 100 g
  • piacentino ennese 100 g
  • tuorlo d’uovo 2
  • filoncino di pane 1
  • cicoria 500 g
  • aglio q.b.
  • peperoncino q.b.
  • rosmarino q.b.
  • menta q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • finocchietto q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine q.b.
  • bicarbonato q.b.

Lasciare in acqua le fave secche con l’aggiunta di bicarbonato per una notte a temperatura ambiente. Pulire e lavare tutti gli ortaggi, preparare in una casseruola un fondo di patate, cipollotto e le fave precedentemente spellate, rosolare, aggiungere del brodo vegetale e far cuocere a fiamma bassa fino a rendere il tutto ben cotto. Salare, pepare e per ultimo a fuoco spento aggiungere le erbette , lasciare riposare coperto.

A parte sbianchire le cicorie in acqua salata, strizzarle e saltarle in padella con dell’olio extravergine d’oliva, l’aglio in camicia e il peperoncino. Frullare le fave ottenendo una crema omogenea, e ultimarla con del sale, pepe e del buon olio extra vergine d’oliva.

Tagliare il filone di pane per la sua lunghezza e farlo dorare in forno a 200 gradi per renderlo croccante, a parte grattuggiare il Piacentino Ennese e miscelarlo per bene con i tuorli d’uovo. Tirare fuori i crostoni dal forno, cospargerli di farcia al formaggio e finire la doratura in forno.

Disporre la crema in un piatto fondo, adagiare dei ciuffetti di cicoria e appoggiarvi sopra il crostone al formaggio. A piacere grattare ancora un po’ di pepe e un filo d’olio extra vergine d’oliva.

simone

Prenota all'Hotel Palazzo Montemartini a Roma
  • Stesso argomento
  • Stesso autore
Food Experience Avatar 0 comments

Il sapore locale di oggi ha il gusto della tradizione e di gesti pazienti che si tramandano da generazioni. Il nucleo centrale è…

Food Experience marta 3 comments

Novembre, primi freddi, olio nuovo, camino acceso, voglia di casa. Sono convinta che casa sia ovunque si stia bene. Ma, anche se…

Food Experience Avatar 4 comments

Palermo e il cibo: un binomio indivisibile. Una fra le città che trova la sua identità non solo negli stili…

Itinerari Avatar 4 comments

Non è il fatto di librarsi in aria o il camminare sulle acque ad essere straordinario, bensì il camminare sulla…

Viaggi culturali Avatar 1 comment

Carasau, carasatu, carasadu, crasau o pane e’ fresa: sono mille e più i nomi del Pane Carasau, un prodotto tipico…

Food Experience Avatar 1 comment

Il viaggio che stiamo compiendo in Sicilia ci ha portato a raccontarne gli angoli più vari, le usanze più coinvolgenti…

Consigli utili Avatar 0 comments

Mappe e guide, lunghi elenchi di indirizzi, batterie, caricatori e libri: chili in più sulle spalle dei viaggiatori “tradizionali”. Ma…

Tradizioni locali Avatar 0 comments

In provincia di Messina, nella zona del Parco dei Nebrodi, c’è un posto speciale, un comune dall’identità sincretica e sorprendente:…

Viaggi culturali Avatar 0 comments

Perché un padre dovrebbe spingere un figlio ad andare con lui per i monti, inerpicandosi per un fantomatico Colle della…

2
Lascia una recensione

0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Nella cucina degli chef. La Compagnia di Simone StranoBepposimo vince due notti gratis a Roma! Recent comment authors
  Subscribe  
Notificami
trackback
Nella cucina degli chef. La Compagnia di Simone Strano

[…] che ormai è diventato il nostro chef preferito, Simone Strano, di cui avete già sentito parlare più volte: l’occasione è l’evento La Compagnia, una sfida fra tre chef che si svolge a Roma, […]

trackback
Bepposimo vince due notti gratis a Roma!

[…] Fave e cicoria nella ricetta d’autunno dello Chef Simone Strano […]

Top