Tradizioni in Calabria: le Persefoni di Bova, benvenuto pagano alla Pasqua
persephoni tradizione pasqua calabria

Le Persefoni di Bova, un benvenuto pagano alla Pasqua

Risale alla notte dei tempi il costume di “costruire”, con i frutti della natura primaverile, delle statuette a forma di donna che simboleggiano la ricchezza della terra e di madre natura. L’usanza, dalle evidenti radici pagane, rientra adesso all’interno dei festeggiamenti della pasqua cattolica di Bova, in Calabria.

Durante la domenica delle palme un corteo di abitanti del paese porta per le vie del borgo, in un clima di festa, le statue delle Persefoni (dette anche Parme) realizzate con rami di ulivo, foglie e frutti di piante di stagione raccolti nei campi circostanti.

Dopo aver fatto il giro del paese per essere viste da tutti gli astanti, le Parme vengono benedette dal parroco della chiesa di San Rocco per poi essere portate nella piazza antistante il municipio, smontate e spogliate di tutte le loro ricchezze che vengono distribuite ai presenti. Si tratta di un modo del tutto unico e singolare per simboleggiare l’attaccamento alla terra, ai suoi frutti e alle sue ricchezze che non sono proprietà di alcuno ma che vanno condivise.

Ogni anno, in questa occasione l’antico borgo di Bova viene invaso da credenti, curiosi, fotografi, antropologi e documentaristi che assistono e cercano di raccontare un rito tanto misterioso quanto affascinante che non ha eguali in zona e neanche in altri angoli del paese. La processione delle Persefoni di Bova racchiude in se il connubio tra cristiano e pagano che trova tutti d’accordo nell’adorazione dei frutti della terra e nel vedere nell’immagine della donna il simbolo principale di questa ricchezza.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

  • Stesso argomento
  • Stesso autore
Consigli utili Avatar 1 comment

Un pedalò, settecentoventi chilometri percorsi, quindici tappe e una squadra di filmaker, comunicatori e organizzatori. Apulia Slow Coast è stata…

Consigli utili bepposimo 0 comments

Invitato da alcuni amici dell’università, mi trovo a passare qualche giorno di settembre in una piccola cittadina, direi quasi un…

Consigli utili Avatar 0 comments

Trasuda modernità, vitalità, giovinezza ed è ben proiettata verso il futuro. Rotterdam è una città costruita ex novo dopo essere…

Viaggi slow Avatar 0 comments

Il Bergamotto è un frutto, un agrume più precisamente, unico al mondo soprattutto perché è legato a doppio filo ad…

Viaggi culturali Avatar 1 comment

Palizzi è un unico comune che comprende diverse frazioni sia a monte (intorno ai 600 m. slm) che alla marina:…

Viaggi culturali Avatar 0 comments

Il modo migliore per scoprire una grande città è a piedi. Non tutti saranno d'accordo con questa affermazione ma di…

Viaggi culturali Avatar 0 comments

"Per viaggiare veramente bisogna fermarsi e scoprire i territori, le persone, i dialetti del posto" Paolo Fresu È con queste…

Viaggi culturali Avatar 1 comment

Per chi vive nelle grandi città è una consuetudine quotidiana. Parlo del desiderio di trascorrere qualche giorno al di fuori…

Tradizioni locali Avatar 0 comments

Antica radice è la traduzione di Paleariza, nome del festival musicale che da oltre 10 anni riempie le piazze dei principali…

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami
Top