Novembre a Maiorca: 5 esperienze per una vacanza unica

Maiorca, la gemma delle Baleari nel cuore del Mediterraneo, offre una combinazione unica di bellezze naturali, ricchezze culturali ed esperienze indimenticabili per ogni viaggiatore. Dalle spiagge dorate ai pittoreschi villaggi di montagna, l’isola incanta con il suo paesaggio variegato e affascina con la sua vibrante vita notturna, deliziosa cucina locale e una storia ricca e affascinante. Quest’isola è una destinazione perfetta per chi cerca avventura, relax o esplorazioni culturali in qualunque momento dell’anno.

Visitare Maiorca a novembre è un’esperienza affascinante. In questo periodo, l’isola si spoglia delle folle estive, permettendo ai visitatori di godere di un’atmosfera più tranquilla e autentica.

Inoltre, è il mese perfetto per immergersi nella cultura locale: i musei e le gallerie d’arte sono meno affollati, offrendoti un’esperienza più intima. Se sei amante della gastronomia puoi approfittare dei mercati locali e delle sagre autunnali, dove assaporare prodotti tipici come l’olio d’oliva e il vino nuovo. Visitare Maiorca a novembre significa scoprire un lato più autentico e rilassato dell’isola, godendo della sua bellezza naturale e culturale senza le folle turistiche.

Qui sotto ti consigliamo 5 attività che potrai vivere nel mese di novembre visitando la principale isola delle Baleari.

Visita alla cattedrale di Maiorca

Scopri la meraviglia della Cattedrale di Santa Maria di Palma di Maiorca (Seu de Mallorca) con un ingresso prioritario che ti permette di evitare le code e immergerti subito nella sua bellezza. Esplora l’interno mozzafiato, dove l’architettura gotica si fonde armoniosamente con i contributi di due grandi artisti: Antoni Gaudí e Miquel Barceló. Iniziata durante il regno di Giacomo II d’Aragona, questa maestosa cattedrale in pietra arenaria è una vera opera d’arte ecclesiastica.

Passeggia attraverso le sue tre navate, ammirando la Cappella della Trinidad, che custodisce le tombe dei re Giacomo II e Giacomo III d’Aragona. Non perdere i dettagli intricati della facciata, con le maestose colonne dell’ingresso principale e le sculture di Guillermo Sagrera sul Portal del Mirador, rivolto a sud.

Scopri le innovazioni introdotte da Antoni Gaudí all’inizio del XX secolo e lasciati incantare dalle opere contemporanee di Miquel Barceló nella Cappella del Santissimo Sacramento. Vivi un’esperienza indimenticabile in uno dei monumenti più affascinanti di Maiorca.

Tour guidato della città vecchia

Vivi un entusiasmante tour a piedi nel centro storico di Palma e scopri la città com’era quando il Mar Mediterraneo era il cuore dell’economia mondiale. Unisciti a una guida di lingua tedesca o opta per un tour privato disponibile in inglese, francese e tedesco.

Durante il percorso, scoprirai la storia movimentata di Palma, ascoltando le storie di grandi architetti come Pere Morey, Guillem Sagrera e i discepoli di Antoni Gaudí. Ammira i capolavori architettonici, i siti culturali e i tesori nascosti come i suggestivi “patios” spagnoli. Visita la borsa La Lonja, la cattedrale, edifici secolari, palazzi, giardini, piazze, il quartiere ebraico, il palazzo del governo, il palazzo episcopale e le mura della città. Assapora la diversità della gastronomia locale passeggiando nell’animato mercato principale della città.

Prima del tour, ti consigliamo di rilassarti al ristorante SIMBAD con un rinfresco gratuito e preparati al meglio per questa indimenticabile esperienza. Approfitta dell’opportunità di immergerti nella cultura locale, conoscere le tradizioni e assaporare la cucina mediterranea, rendendo il tuo viaggio a Palma davvero memorabile.

Visita a Cala Ratjada

Immergiti nell’arte e nella natura visitando il Museo all’aperto di arte contemporanea a Cala Ratjada. Le straordinarie sculture, accuratamente selezionate da Don Bartolomé March, ti conquisteranno al primo sguardo. Qui potrai ammirare le creazioni dei celebri artisti Russell Page e Leandro Silva, che si integrano armoniosamente con l’ambiente circostante, creando un’atmosfera unica e affascinante. Passeggiando tra le opere, potrai apprezzare l’ingegno e la creatività degli artisti, mentre la bellezza naturale del luogo aggiunge un tocco di magia all’esperienza.

Questo museo all’aperto non è solo una galleria d’arte, ma un viaggio emozionante tra arte e paesaggio, dove ogni scultura racconta una storia e stimola l’immaginazione. Dopo aver esplorato le opere, rilassati nei curati giardini che circondano il museo, perfetti per una pausa rigenerante. Non perdere l’opportunità di vivere un’esperienza culturale indimenticabile e lasciati ispirare dalla perfetta fusione tra arte e natura che solo Cala Ratjada può offrire.

Visita al museo Sa Bassa Blanca

Un’altra attività da fare a Maiorca nel mese di novembre è la visita al museo Sa Bassa Blanca, un luogo dove l’arte, la natura e la storia si fondono in un’esperienza straordinaria. Prenota il tuo biglietto in anticipo per assicurarti di non perdere l’opportunità di scoprire i suoi affascinanti spazi espositivi. Oltre a Nins e Sokrates, immergiti nella ricca collezione del museo, che spazia dalla ritrattistica storica nella Collezione Nins fino alle opere contemporanee di artisti rinomati come Miguel Barceló e Jannis Kounellis.

Dopo aver esplorato gli interni, esci per goderti gli spazi esterni mozzafiato. Passeggia tra le sculture monumentali nel Parco delle Sculture, ammira la bellezza floreale del Giardino delle Rose e lasciati incantare dai panorami suggestivi che circondano il museo.

Termina la tua esperienza con una deliziosa pausa al Cafè la Paloma, il ristorante del museo, dove potrai deliziarti con specialità locali e piatti mediterranei. Assapora i sapori unici dei piatti preparati con le verdure fresche provenienti dall’orto biologico del museo. Approfitta di questa occasione per vivere un’esperienza culturale e artistica completa nel cuore di Maiorca.

Tour della distilleria e degustazione di tapas

Immergiti nella tradizione vinicola di Maiorca con un’esperienza unica presso Bodegas Suau. Incontra la tua guida enologica certificata nel suggestivo cortile della storica distilleria e cantina di Palma, un’affascinante azienda artigianale a conduzione familiare con oltre 170 anni di storia. Questa è la più grande cantina sotterranea dell’isola in un edificio storico di oltre 200 anni, per un’esperienza senza precedenti.

Goditi una degustazione guidata di 3 pregiati liquori, inclusi i pluripremiati brandy invecchiati 15, 25 e 50 anni, direttamente dalla botte e accompagnati da tapas gourmet. Scopri il meticoloso processo di produzione del brandy e unisciti a un gruppo intimo per un tour della cantina, ammirando le botti secolari e apprendendo il metodo di invecchiamento della solera dal 1851. Vivi il meglio dell’autentica Maiorca attraverso i suoi sapori e la sua storia, con un’esperienza indimenticabile che ti lascerà pieno di conoscenze e soddisfazioni.

0 0 votes
Article Rating
Le migliori offerte per alloggiare a Maiorca
Bienal de Flamenco
Scopri di più su questa destinazione

Calda e solare, colorata e affascinante. La Spagna è un caleidoscopio di emozioni. La risposta giusta alla domanda di benessere, cultura, avventura e relax. Imperdibili i melting pot di Madrid e Barcellona, le trasparenze delle isole Baleari, i paesaggi lunari delle Canarie.  Ma questo paese non si riduce a sole, sabbia e sangria: è molto di più. Una destinazione ghiotta per gli amanti del cibo, per esempio. Jamon serrano e paella valenciana ti stuzzicano l'appetito? E poi l'Andalusia con le sue città, come Siviglia e Granada, i borghi, il Guggenheim di Bilbao, El Prado. Il tutto intriso di tradizioni antichissime eppure vivissime. La Spagna ti aspetta per una passeggiata tra gli stretti vicoli delle sue città, una lezione di flamenco, un tuffo tra le sue acque limpide e qualche tapas in compagnia. Pronto? Scopri con Genteinviaggio.it i mille volti del paese più grande della Penisola Iberica!

Di più su Spagna
Avatar

Salvatore Fais

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Top

COGLI L'OPPORTUNITÀ DI VIAGGIARE DI PIÙ

Diventa Travel Blogger No grazie, non voglio vincere nuovi viaggi