Itinerario sulla Ciclovia Alpe Adria: da Tarvisio a Carnia

Se ami la bici e desideri percorrere la ciclovia Alpe Adria, sei nel posto giusto!

Ma innanzitutto, scopriamo assieme che cos’è l’Alpe Adria. Si tratta di una ciclovia che parte da Salisburgo, in Austria, e arriva a Grado nel Friuli Venezia Giulia, in Italia. È possibile suddividere il percorso in varie tappe e partire da qualsiasi punto di partenza. In questo articolo ti parlerò del tratto di strada che va da Tarvisio a Carnia.

Come arrivare a Tarvisio

Per arrivare a Tarvisio (UD) il modo più facile e pratico è quello di andare in treno. Noi siamo partiti da Monfalcone e siamo scesi alla stazione di Boscoverde (Tarvisio).

Ti consiglio di prendere il treno delle ore 5.56, facendo un cambio a Udine e poi proseguendo fino a Tarvisio, così avrai tutta la giornata a disposizione. Tutti i treni regionali sono attrezzati per il trasporto delle biciclette e oltre a pagare il biglietto per il tratto di strada a persona, dovrai pagare anche il trasporto della bici. Consulta sul sito di the trainline gli orari dei treni.

In tutta l’Alpe Adria ci sono molti punti interessanti da scoprire. Con la bicicletta, è possibile visitare luoghi che altrimenti sarebbero difficili da raggiungere.

Primo punto di interesse: il monumento Napoleonico

Dopo pochi metri dalla stazione di Boscoverde, lungo la ciclovia Alpe Adria, troverai un’insegna che indica il monumento napoleonico, situato a 200 metri di distanza. La strada è un po’ in salita ed è sterrata. Il monumento ritrae un soldato austriaco e commemora tutti i compagni caduti durante le guerre napoleoniche, avvenute alla fine del 1700 e all’inizio del 1800.

L’ opera è stata realizzata da Josef Kassin nel 1909 ed è costituita in bronzo, con il soldato che tiene in mano una baionetta. Guarda verso ovest, la direzione da cui giunsero i francesi. Da questo punto parte un altro sentiero che porta all’Orrido dello Slizza, percorribile solo a piedi.

Secondo punto d’interesse: il Parco Geominerario di Raibl

Seguendo la ciclabile dell’Alpe Adria, troverai un’indicazione che porta al Parco Geominerario di Raibl.  Questo luogo è sicuramente da visitare!

Si tratta di una ex miniera dedicata all’estrazione di piombo e zinco che fu chiusa nel 1990. Il mio consiglio, se desideri visitare la miniera, è di trascorrere una notte a Tarvisio e poi riprendere il viaggio il giorno dopo. Noi però, abbiamo preferito continuare la strada in bici. Il percorso è molto facile, quasi tutto in discesa o pianeggiante, quindi adatto anche dai bambini.

Terzo punto d’interesse: la Fortezza

Proseguendo lungo il percorso, vicino a Chiusaforte, troverai le indicazioni per la Fortezza.

Chiusaforte, già durante il periodo del Patriarcato di Aquileia, fungeva da dogana. Successivamente, nel corso del 1900, la sua funzione di controllo venne rafforzata, trasformandola in una vera fortezza militare. Oggi è possibile visitare in determinati giorni, basta chiedere informazioni al Comune di Chiusaforte, in Piazza Pieroni 1, o chiamando il numero +39 0433 52030.

Mangiare sulla ciclovia Alpe Adria: i ristori

Il tratto di strada che va da Tarvisio a Pontebba è ben fornito di punti di ristoro: se hai bisogno di fare una pausa, troverai bar e ristoranti sia lungo la pista ciclabile che all’interno dei vari paesi lungo il percorso. A Pontebba, in particolare, in centro c’è una fontana dove riempire le borracce.

Invece, il tratto che va da Pontebba a Chiusaforte, non dispone di punti ristoro. Pertanto, il mio consiglio è di avere sempre con te qualche barretta energetica per evitare di avere un calo di zuccheri durante il tragitto.

Chiusaforte troverai una trattoria che fa primi piatti, panini e si trova proprio lungo la ciclabile dell’Alpe Adria. Si tratta della vecchia stazione ferroviaria ed è dotata anche di una postazione per riparare le biciclette. Senza dubbio è un ottimo punto di sosta per magiare qualcosa!

La pista ciclabile Alpe Adria continua poi fino a Moggio Udinese. Successivamente, devi prendere la deviazione verso il paese (tutto è ben segnalato) e seguire le indicazioni per la ciclabile FVG 1. Il terreno qui è sterrato, ma il percorso è facile, anche se in alcuni tratti presenta lievi salite. Continuando arriverai fino alla stazione di Carnia, da dove potrai prendere il treno per il ritorno.

La distanza totale da Tarvisio a Carnia è di 67 km.

Alcuni consigli

  • Durante il percorso incontrerai gallerie. Anche se sono illuminate, possono essere un po’ buie, quindi ti consiglio di dotare la bicicletta di luci.
  • Porta sempre con te un maglione, anche se stai pedalando in estate, per proteggerti dall’umidità delle gallerie.
  • Il tratto che va da Carnia a Venzone si svolge interamente lungo la statale che è molto trafficata. Non te le consiglio!
  • Se viaggi con bambini, è preferibile fare una sosta alla stazione di Pontebba che dista circa 30 km da Carnia. Infatti per un bambino affrontare l’intero tragitto di 67 km può essere molto impegnativo.
  • Assicurati di avere sempre con te un kit per la riparazione delle forature.

Buona pedalata!

0 0 votes
Article Rating
Dormire a Tarvisio
Martina Rodinis

Martina Rodinis

Ciao sono Martina, amo viaggiare e raccontare i miei viaggi. Il mio moto è " Non tornare mai nello stesso posto" . Sono nata a Trieste e ti farò scoprire la mia regione: Friuli Venezia Giulia.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Top

COGLI L'OPPORTUNITÀ DI VIAGGIARE DI PIÙ

Diventa Travel Blogger No grazie, non voglio vincere nuovi viaggi