I murales della Sardegna tra Orgosolo e San Sperate
murales orgosolo sardegna storia tradizioni cultura muralismo

Orgosolo e San Sperate, i murales più belli della Sardegna

La Sardegna è una terra che possiede alcuni dei Murales più belli del mondo. Una forma artistica nata da movimenti di protesta, come libera espressione creativa della popolazione contro il potere, che nell’Isola ha trovato largo spazio per il loro valore non solo estetico ma anche sociale. Alcuni paesi della Sardegna sono noti per i loro magnifici murales, tra cui Orgosolo e San Sperate su tutti.

no guerra murales orgosolo sardegna barbagiaLa parola murales indica quelle pitture eseguite sulle pareti di edifici pubblici o privati, alla cui composizione partecipano, nella maggior parte dei casi, più persone; tinte sui muri che narrano le fatiche, le denunce e le grandi conquiste di una piccola comunità, colorati racconti di storia quotidiana che si intrecciano armonicamente alla raffigurazione di eventi e di lotte politiche di respiro mondiale, evento culturale in mostra perenne. In particolar modo è Orgosolo (comunità posta al margine settentrionale della Barbagia, a 18 km da Nuoro), paese simbolo dell’ universo barbaricino, a distinguersi dagli altri anonimi paesi dell’entroterra per i caratteristici murales; alcuni di essi si proiettano vistosamente sui muri delle case, cosicché lo sguardo del turista non può fare a meno di osservarli attentamente.

Breve storia del muralismo in Sardegna

Nel 1968 a San Sperate, provincia di Cagliari, è eseguito, ad opera di Giuseppe Sciola, il primo murale in Sardegna. Primo di una lunga serie che fanno diventare San Sperate il Paese Museo con il maggior numero di murali in Sardegna.

Nel 1975 ha inizio l’attività muralistica a Orgosolo con tematiche di protesta.

L’anno successivo, nel 1976 il muralismo arriva a Villamar grazie all’opera dei due esuli cileni Alan Jofrè e Uriel Parvex .

Ma è il 1977 l’anno a partire dal quale il muralismo assume una più grande dimensione, soprattutto grazie alle iniziative del Gruppo Arte e Ambiente guidato dal Villamarese Antioco Cotza e degli artisti di Serramanna. Con la collaborazione di alcuni esponenti della Brigata Muralista Salvador Allende essi danno il via all’attività della Marmilla dove, il diffondersi delle pitture si associa ad un momento di forti tensioni.

Sono da segnalare alcuni fattori di natura socio-politica che stanno all’origine dell’espansione dell’attività muralistica. Il primo è collegato al riemergere di una forte sensibilità per il particolare patrimonio antropologico, per la peculiarità della storia civile della Sardegna. Il secondo è l’arrivo in Sardegna di un gruppo di esuli cileni scappati dal Cile in seguito alla soppressione di Salvador Allende.

I murales cambiano continuamente nel tempo: i più belli, per esempio, vengono aggiornati, integrati e rinfrescati; quelli più vecchi e che interessano di meno lasciati invece sbiadire e morire, oppure coperti da nuovi murales. Molti sono opera di studenti indirizzati dai loro insegnanti, mentre in alcuni è presente l’intervento di artisti esperti.

murales sardegna orgosolo fotografia

Il muralismo è soprattutto due cose: una forma d’arte politicizzata o di arredo urbano; singolare, colorata e vivace forma d’arte popolare, oltre che una sorta di sperimentazione artistica a dimensione isolana decisamente interessante.

Ecco alcuni dei paesi con i murales più belli della Sardegna. Clicca sui loro nomi se vuoi andare a visitarli:

  • Orgosolo
  • Serramanna
  • San Sperate
  • Fonni
  • Tinnura
  • San Gavino
  • Montresta
  • Suni
  • Palau

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Dove dormire in Sardegna
Vini viaggio sardegna
Scopri di più su questa destinazione

La Sardegna è il paradiso che non ti aspetti al centro del Mediterraneo. Un’isola vicina esotica come un viaggio in un altro continente per la ricchezza delle sue tradizioni colorate, i misteriosi nuraghi e l’archeologia, i sapori inebrianti di una cucina che deve tutto alla natura lussureggiante che invita a perdersi. Che tu sia un amante dell’outdoor o in cerca di relax ecco la destinazione che fa per te.

Di più su Sardegna
  • Stesso argomento
  • Stesso autore
Viaggi culturali Avatar 3 comments

Chi in questi giorni non ha la fortuna di vedere le tante sfilate del Carnevale di Venezia non può che consolarsi…

Viaggi culturali Avatar 0 comments

Sono circa 60 i cavalli selvaggi che vivono liberamente nel Parco dell'Aveto nell’Appennino ligure. Il fotografo Sebastiano Vitale è riuscito…

Viaggi culturali Federica Quattrone 0 comments

Ahimè l’estate sta per finire, il rientro dalle ferie è sempre un po’ traumatico ma c’è un modo per renderlo…

Tradizioni locali bepposimo 0 comments

Desulo è un antico borgo nel cuore delle montagne del Gennargentu occidentale. Grandi spazi soleggiati protetti dalle montagne più alte…

Tradizioni locali bepposimo 0 comments

Carnevale, tempo di Sartiglia ad Oristano! Ma non solo. La Sartiglia non si svolge soltanto la domenica ed il martedì…

Natura e Parchi bepposimo 0 comments

Finalmente la primavera è iniziata. Le giornate si allungano, il sole scalda e si sta bene all’aria aperta. Approfittando così…

bepposimo

bepposimo

Innamorato della vita, del mondo, della natura e dei viaggi! Sempre alla scoperta di nuovi posti, paesi, paesaggi e culture! Appena posso scappo in viaggio con zaino in spalla...perchè nella vita non si finisce mai di imparare!

3
Lascia una recensione

1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
Giovanni FerraiuoloGiusi Caraiandrea frongia Recent comment authors
  Subscribe  
Notificami
Giovanni Ferraiuolo
Member
Giovanni Ferraiuolo

Ciao ragazzi, quì c’è una raccolta creata da me per quanto riguarda i Murales di San Gavino Monreale https://www.youtube.com/watch?v=GcQbHZhi0tU
Se volete fare un Tour sulla zona di San Gavino (quindi un pacchetto con volo + hotel + escursione) scrivete alla mia mail [email protected]
Ho un tour operator che si occupa di Sardegna. il mio sito è http://www.dmitalytour.com

andrea frongia
Member
andrea frongia

Bell’articolo e belli i murales, ma credo possa essere rilevante il murale appena realizzato a Morgongiori nell’oristanese, con tecnica in chiaroscuro. L’artista è Walter Piras, una vera opera d’arte. Il Tema è il legame tra l’arte tessile e la realizzazione delle “Lorighittas”, le due arti caratterizzano il paese. Ecco la foto del Murale, giudicate se ne vale la pena pubblicarlo: http://www.gruppoexpert.com/wp-content/uploads/2016/08/DSC0785-Modifica.jpg

Giusi Carai
Admin
Giusi Carai

Ciao Andrea, grazie mille per la segnalazione, pur essendo sarda non so praticamente niente di Morgongiori e mi hai dato una bellissima ispirazione per scoprirlo. Se ti va raccontaci di più scrivendo anche tu un post su questi murales, sarebbe bello. Se hai bisogno di una mano guarda qui https://genteinviaggio.it/guida-community/

Top