Free Dog Village, la prima spiaggia per cani di Roma

Free Dog Village, la prima spiaggia per cani di Roma

– Update gennaio 2018 – la spiaggia potrebbe essere chiusa in attesa del nuovo bando lanciato dal Comune di Roma –

Finalmente è arrivata. A Roma mancava una spiaggia libera completamente dedicata ai cani. A partire da questa estate invece anche gli amici a quattro zampe romani potranno concedersi una giornata di giochi e divertimento al mare. Free Dog Village è nato in prossimità del Primo Cancello di Castelporziano, lungo la via litoranea che collega Ostia e Torvajanica. E’ una parte di spiaggia delimitata da una recinzione dove i cani possono scorrazzare liberamente senza la preoccupazione che si allontanino, sotto l’occhio vigile di due bagnini. Tutto è organizzato e gestito con estrema cura e pulizia, a partire dall’accesso riservato solo ad animali con microchip, che abbiano effettuato tutte le vaccinazioni e le femmine non siano in calore, le guardie zoofile sono sul posto a controllare che questi requisiti vengano rispettati. L’ingresso per tutta la stagione è consentito con tessera facoltativa, alla modica cifra di 5 euro. L’associazione cinofila “Amici di Max”, la società Ares Management Service e l’Associazione Guardie Zoofile Nazionali hanno preso in gestione la spiaggia dal Comune per i prossimi tre anni. Si sta provvedendo a creare un’area attrezzata con un percorso agility e una zona chiusa e ombreggiata per far sostare i cani quando i padroni hanno voglia di una pausa rigenerante al vicino del bar. La comodità di questo lido è che chi vuole risparmiare può portarsi sdraio e ombrelloni propri, chi invece preferisce invece non caricarsi di pesi può affittarli in loco. Ci sono anche fontanelle con acqua potabile, docce calde per i padroni (comprese nel prezzo della tessera) e doccette per gli amici 4 zampe.

Dai primi giorni di maggio, quando questo lembo di sabbia pet friendly ha aperto i battenti, molti giornali hanno riportato la notizia che la balneazione non è consentita. L’area scelta dal consiglio del X Municipio è infatti vicina a un fosso di bonifica e vige da anni un’ordinanza di divieto di balneazione a causa dell’inquinamento delle acque. A denunciare il problema è stata l’associazione Earth, la stessa che ricorse al Tar nel 2014 contro l’ordinanza del Comune di Roma che vietava ai proprietari di cani l’accesso in spiaggia da maggio a settembre, con multe tra i 50 e i 300 euro. Il canale in questione è il Fosso del Pantanello, uno scolo per la bonifica e l’irrigazione. Si sta provvedendo in questi giorni all’analisi delle acque per controllare che non ci siano colibatteri o sostanze nocive. Il divieto di balneazione si condisera a 100 metri a destra e a sinistra del canale, forse deviandolo verso il lato opposto alla spiaggia gran parte del problema sarebbe risolto, ma sono considerazioni che dovrà essere il Comune stesso a fare. Certo è che numerosi pesciolini nuotano beatamente nel mare del Free Dog e in poco meno di due mesi sono stati già 500 i tesserati. Allontanandosi leggermente dal canale di scolo, l’acqua comunque è pulita, tanto che io stessa e la mia cagnolina ci siamo divertite più volte facendoci insieme il bagno senza nessun problema. Free Dog Village è una bella iniziativa che da troppo tempo mancava a Roma (visto che ormai da 2 anni non apre più il Bauvillage sul lungotevere). Nel Lazio infatti sono poche le spiagge dedicate ai cani: la famosa Bau Beach di Maccarese, quella sul lago di Martignano, la spiaggia dei Gabbiani a Bracciano o quella comunale di Passoscuro.

In vacanza non dimenticare le regole d’oro per portare il cane con te!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

  • Stesso argomento
  • Stesso autore
Consigli utili Avatar 0 comments

La bicicletta è uno dei mezzi preferiti per il viaggiare “lento”. Non poteva mancare quindi una parte di ITACA –…

Consigli utili Avatar 1 comment

Se ami viaggiare ma non puoi permetterti grandi budget ti sarai trovato sicuramente a dover condividere con altre persone come…

Consigli utili Avatar 0 comments

Primavera tempo di vacanze, ma solo nel weekend. I dati del Centro Studi del Touring Club Italiano sulle intenzioni di…

Consigli utili Avatar 0 comments

Il segreto per acquistare un biglietto aereo e risparmiare? Lo svela Opodo, agenzia di viaggi on line, analizzando i prezzi…

Viaggi culturali Avatar 0 comments

“Quando ti metterai in viaggio per Itaca devi augurarti che la strada sia lunga, fertile in avventure e in esperienze!”…

Consigli utili Avatar 0 comments

Il weekend appena trascorso ha segnato l’inizio della stagione sciistica e l’attesa apertura del Sellaronda in entrambe le direzioni di…

Outdoor Avatar 0 comments

Uscire da quella condizione immobile e seduta che oggi ci caratterizza, molti di noi passano direttamente dal letto alla macchina…

Viaggi slow Avatar 0 comments

La Guida della Bandiere Arancioni del Touring Club Italiano con i suoi 209 borghi d'eccellenza si arricchisce di 5 new…

Tradizioni locali Avatar 1 comment

La primavera è la stagione migliore per visitare Roma. Perché fa caldo, ma non quello rovente estivo, perché si sente…

Avatar

Sara Sbaffi

Romana, classe 1982. Giornalista pubblicista dal 2009. Appassionata di viaggi ed enogastronomia. Collaboro con le Guide di Repubblica e il Trovaroma.

2
Lascia una recensione

0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
viaggioZaraCosa fare con il cane a Roma Recent comment authors
  Subscribe  
Notificami
viaggioZara
Member
viaggioZara

Da quest’anno i gestori dell’area hanno di fatto reso obbligatorio il noleggio degli ombrelloni, non ostante che la spiaggia è una spiaggia libera (art. 7.1 e art. 6.1 lettera j ordinanza n. 65 del 29 aprile 2017), dicendo che è possibile introdurre nell’area solo ombrelloni a norma. Tuttavia i gestori non dichiarano in modo chiaro quali siano le norme che gli ombrelloni devono rispettare.“

trackback
Cosa fare con il cane a Roma

[…] Free Dog Village, la prima spiaggia per cani di Roma […]

Top