Scopriamo le medicine curative con "A seminar la buona pianta"

Vallarsa: La buona pianta e i suoi effetti medicinali

a seminar la buona piantaIl Museo etnografico di Vallarsa è quasi pieno, quando Andrea Lugli inizia la sua lezione del corso di fitoterapia per “A seminar la buona pianta“.

Tutte le studentesse, insieme all’unico studente, partecipano con estrema attenzione alle spiegazioni e all’analisi pianta per pianta, che Lugli porta avanti all’interno della bella location, sul fianco della vallata trentina. I bambini sono partiti con il pulmino alla volta del loro laboratorio di scoperta botanica, mentre le mamme sono impegnate nell’apprendere i segreti e gli effetti positivi della valeriana o del timo, giusto per fare due esempi, sul corpo umano.

Il fascino di questa disciplina sta probabilmente nella possibilità offerta ad ognuno di noi di poterci curare, o comunque, di poter usufruire degli effetti benefici delle innumerevoli piante che la natura ci porge; spesso proprio sotto il nostro naso.

Molte delle partecipanti mi raccontano proprio questo.

corso museo 2C’è chi ha un giardino e vuole usare al meglio i suoi frutti, non solo quelli commestibili. Chi porta avanti un’alimentazione molto attenta al corretto utilizzo di pietanze vegetali anche al fine di accrescere il proprio benessere e mantenersi in buona salute. C’è anche chi, da poco laureato in scienze naturali, vuole approfondire una disciplina che potrebbe offrirgli un’opportunità lavorativa nel prossimo futuro.

La fitoterapia, infatti, è ormai diventata una disciplina completamente affiancata alla medicina nella cura e nel trattamento di molti malesseri. La consapevolezza di questo rende la scoperta del mondo vegetale che ci circonda davvero interessante anche per quelli, come me, che non sono molto ferrati in materia.

Ho intervistato proprio il docente del corso, Andrea Lugli per schiarirmi le idee e saperne di più.

[/vc_column_text][/vc_raw_html][/vc_raw_html][/vc_column][/vc_row]

  • Stesso argomento
  • Stesso autore
Consigli utili Avatar 2 comments

Lo so che anche le ultime vacanze ormai – ahimè – finite hanno lasciato una miriade di ricordi, ma a…

Consigli utili Avatar 0 comments

Da buona toscana, ho avuto l’occasione di partecipare al Carnevale di Viareggio più volte, soprattutto quando ero più piccola. Si…

Consigli utili Avatar 0 comments

Oltre ad andare a caccia di trattorie e ristorantini, ho avuto modo di apprezzare Bologna e i suoi portici perdendomici…

Viaggi culturali Avatar 1 comment

Eravamo io, Margherita di The Crowded Planet, Stefania e Serena. Non 4 amici al bar ma due blogger e due…

Avatar 0 comments

La Siria è un paese fantastico. Purtroppo però la violenza cieca della guerra civile sta negando al paese medio orientale…

Consigli utili Avatar 0 comments

Vittorio Kulczycki è un grande viaggiatore, persona curiosa ed entusiasta, fondatore di Viaggi Avventure nel mondo, tour operator specializzato nei…

Viaggi slow Avatar 1 comment

Forse il più grecanico dei paesi della Bovesia, Gallicianò rientra nel comune di Condofuri ma si trova in una zona…

Viaggi slow Avatar 0 comments

Sono sicuro che se ti chiedessi se sai cos’è la Marmilla e dove si trova senza cercare su Google difficilmente…

Outdoor Avatar 0 comments

Il cicloturismo è una pratica sempre più diffusa anche tra gli sportivi meno assidui. Ci sono regioni che offrono tantissime…

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami
Top