Dove sciare in Friuli Venezia Giulia

Se vuoi passare qualche giorno nel Friuli Venezia Giulia per andare a sciare, ti consiglio queste località:

  • Monte Zoncolan
  • Sappada
  • Prato Carnico

Si può sciare anche nella zona di Tarvisio e a Piancavallo, ma a mio parere, dal punto di vista panoramico e della scelta delle piste, sono migliori quelle che ho citato.

Sciare sul Monte Zoncolan

La prima località che ti consiglio è lo Zoncolan, perché offre ben 22 km di piste adatte a tutti i livelli di sciatori. Infatti, ci sono piste blu, rosse e nere. Inoltre, il panorama è veramente stupendo. Le piste sono collegate tutte attraverso le seggiovie e gli skilift. Ti consiglio di andarci durante i giorni feriali perché durante i festivi ci sono moltissime persone. A questa località, in provincia di Udine, sono molto legata perché ci andavo sempre da piccola con miei genitori. È qui, infatti, che ho imparato a sciare, grazie ai bravissimi maestri.

Per arrivare su questo bellissimo monte, puoi scegliere due soluzioni: andare a Ravascletto (Ud), posteggiare la macchina e prendere la funivia che ti porta in cima, se hai bisogno di noleggiare gli sci, trovi un negozio proprio vicino alla funivia, oppure prendere la strada per Sutrio (è il percorso che fa il  Giro d’Italia, quindi c’è molta salita). Secondo me, meglio la prima soluzione.

In tutto il Friuli Venezia Giulia puoi acquistare lo Skipass a ore (minino 3) oppure prendere il giornaliero o pomeridiano. Ti consiglio di prendere quello da 3 ore soprattutto se hai bambini piccoli che di solito si stancano subito. Inoltre, prendi sempre l’assicurazione anche se sei un bravo sciatore. Infatti, può succedere che qualcuno ti venga contro. L’ufficio per lo skipass si trova proprio sotto alla funivia di Ravascletto. Mentre, se arrivi da Sutrio, trovi l’ufficio appena lasciato il posteggio. Se arrivi con la funivia, sei direttamente in cima allo Zoncolan. Il panorama è stupendo!

seggiovia zoncolan

Se hai bisogno di un caffè trovi subito il rifugio. Bellissimo è anche solo stare a prendere il sole seduti sulle sedie a sdraio (devi pagare però una cauzione). Per riscaldarti, fai un po’ di discese sui campetti che sono proprio là vicino!

Se hai preso il giornaliero, puoi andare a mangiare al rifugio Tamai che si trova direttamente sulle piste. Si mangia bene, trovi panini con salsiccia oppure piatti tipici come il Frico. Se però hai preso lo skipass da 3 ore, non credo riuscirai a mangiare in quota perché devi calcolare di essere alla funivia prima che scadano le tre ore altrimenti non torni più. Scherzo!

Puoi sempre scendere per la pista che collega lo Zoncolan con Ravascletto che però è impegnativa e richiede un buon allenamento. Non la consiglio per  i bambini che sono alle prime armi con gli sci! In questo caso il mio suggerimento è quello di scendere con la funivia, prendere l’auto (circa a 10 minuti da Ravascletto in direzione Comegliana) e andare a mangiare in un bellissimo ristorante che si chiama Dolomiti Village. Si mangia molto bene, e soprattutto i piatti tipici. Inoltre, puoi prendere il menù fisso (primo, secondo, contorno) e risparmiare veramente tanto. È un posto davvero ben curato. Se ti piace, puoi anche dormirci, perché ci sono degli stupendi chalet in legno e anche un centro benessere dove potersi rilassare. Te lo consiglio!

Sciare a Sappada

Il secondo comprensorio sciistico che merita sicuramente una visita è Sappada. Infatti, questa località offre moltissime attività per adulti e per bambini , pensa per esempio al famoso parco divertimenti che si chiama Nevelandia. Se non sei mai stato al parco divertimenti di Nevelandia, ti consiglio di andarci con i bambini.

Sappada è uno stupendo borgo di montagna (rientra nei borghi più belli del Friuli Venezia Giulia) che da poco tempo è passato dal Veneto al Friuli Venezia Giulia. Il parco si trova vicino ai campetti di sci, è molto facile arrivare. Puoi lasciare l’auto nel posteggio vicino alla chiesa principale del paese e poi prendere una stradina che porta ai campetti. Comunque è tutto segnalato, quindi non ti puoi perdere. Appena arrivato ti consiglio di andare direttamente in cassa per il pagamento. Infatti, per andare su tutte le attrazioni devi comprare i gettoni. Ci sono tutte le attrazioni possibili: parco dei gonfiabili, trenino, tappeti elastici, motoslitte, bob e gommoni. Questi ultimi,  per me, sono uno spettacolo, molto divertenti! Si può andare in due (un adulto o un bambino) oppure si possono attaccare due gommoni assieme e scendere dalla pista.

Ma, il pezzo forte di Nevelandia è sicuramente Sappy, un orsetto molto birichino che fa gli scherzi ai bambini e soprattutto durante la giornata fa anche la Baby Dance. Ovviamente, devono partecipare anche gli adulti.

Se vuoi mangiare nel parco, c’è un bar che fa degli ottimi panini. Ma se vuoi pranzare con una pizza oppure con dei piatti tipici ti consiglio di andare in Piazzeria Ti spiazzia” che si trova a circa 10 minuti a piedi dal parco. Si mangia molto bene e ha prezzi onesti. In più, per i più piccoli c’è anche il menù bimbi con all’interno un piccolo giochino.

Ma Sappada non è solo per i bambini! Questa località è ottima anche per chi vuole sciare. Infatti, per gli sciatori ci son ben tre luoghi dove divertirsi: si può sciare sulle piste di fronte ai campetti, oppure andare a Pian dei Nidi o ancora a Sappada 2000. Tutti i luoghi sono collegati attraverso il servizio di bus navetta gratuito che passa circa ogni 30 minuti. Sappada offre anche un buon servizio anche per appassionati di fondo.

Sciare a Prato Carnico

Scommetto che le prime due località di cui ti ho parlato le conoscevi già. Ma adesso ti voglio far scoprire una pista che in pochi conoscono. Sai di quale ti sto parlando? Si trova nel comune di Prato Carnico (Ud) parte dal centro fondo Pian di Casa. È lunga quasi 3 km, è molto spaziosa e abbastanza facile. Non è tanto conosciuta perché è stata inaugurata da poco. È ideale per chi non ha tanto tempo a disposizione ma non vuole rinunciare a questo divertente sport.

Spero di averti dati dei buoni consigli su dove passare la vacanze sulla neve nel Friuli Venezia Giulia.

3 1 vote
Article Rating
Martina Rodinis

Martina Rodinis

Ciao sono Martina, amo viaggiare e raccontare i miei viaggi. Il mio moto è " Non tornare mai nello stesso posto" . Sono nata a Trieste e ti farò scoprire la mia regione: Friuli Venezia Giulia.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Top

COGLI L'OPPORTUNITÀ DI VIAGGIARE DI PIÙ

Diventa Travel Blogger No grazie, non voglio vincere nuovi viaggi