La Catania lenta tutta da scoprire all'Ostello degli Elefanti
cattedrale di catania festa sant'agata liotru

Catania lenta e insolita nelle parole di Marcello dell’Ostello degli Elefanti – #SlowSicily

A Catania ti consiglio di mangiare in centro,
è tutto buono e ci vanno i catanesi quindi vai sul sicuro

Marcello esordisce così il giorno del nostro arrivo nella città etnea quando all’ora di pranzo usciamo insieme per sgranocchiare un boccone. Dopo un’ora lui deve tornare al lavoro, porta avanti insieme ad altre sue colleghe simpaticissime (indaffarate anche a gestire i piccoli Rodrigo e Marco) l’Ostello degli Elefanti in pieno centro a Catania in maniera assolutamente atipica rispetto agli altri ostelli che ho potuto visitare nelle mie passate esperienze. Molta professionalità ma poca formalità.

Un forte senso di condivisione è la sensazione che proviamo mentre ci accompagna tra le stanze con i tetti affrescati e i corridoi popolati da ragazzi e ragazze provenienti da tutto il mondo. Spettacolare è il terrazzo dove nella bella stagione sorgerà un bar per gli ospiti dell’ostello e per i pochi altri che avranno accesso a questo splendido edificio storico che si trova proprio all’inizio di via Etnea, il cuore pulsante della città, a due passi dalla splendida Cattedrale dove nasce e si rinnova ogni anno il mitico rituale della festa di Sant’Agata.

Marcello ama la sua città ai piedi del vulcano Etna e non perde occasione per darci dei consigli davvero utilissimi. Le sue parole ci hanno consentito di vivere Catania non da turisti anche se, bisogna dirlo, per quanto abbiamo potuto vedere la città è assolutamente genuina e priva di quelle macchinazioni tipiche dei centri storici ormai votati al turismo di massa. La città nera, è un centro da visitare e ci saranno altre pagine di questo sito ricche di consigli, informazioni ed emozioni su questa località.

Sicuramente Catania è una città slow e chi meglio di Marcello può confermare questa sensazione? Ascolta l’intervista!

Dove dormire a Catania
  • Stesso argomento
  • Stesso autore
Consigli utili La Vespa Tribeca 0 comments

Tra tutte le regioni italiane che vantano delle solide tradizioni pasquali con tanto di riti e rappresentazioni da far invidia…

Consigli utili Giusi Carai 0 comments

Tom è il viaggiatore del futuro, ma non di un futuro lontanissimo, Tom potrebbe essere il bambino che oggi ha…

Consigli utili Avatar 0 comments

Raccontare il territorio attraverso le immagini, far scoprire luoghi meravigliosi agli abitanti stessi, oltre che ai turisti, creare sinergie anche…

Viaggi culturali Avatar Commenti disabilitati su Ciampino – Kabul in panda, l’avventura di Fabio Migli

Chi non ha mai vissuto un'avventura su un pandino? Sono sicuro che quasi tutti coloro che leggeranno questa domanda torneranno…

Consigli utili Avatar 0 comments

Vittorio Kulczycki è un grande viaggiatore, persona curiosa ed entusiasta, fondatore di Viaggi Avventure nel mondo, tour operator specializzato nei…

Itinerari Avatar 0 comments

Cagliari è la città più grande della Sardegna. Ufficialmente è il suo capoluogo, però forse è qualcosa in più: una piccola…

Avatar

Alessio Neri

Appassionato di viaggi e comunicazione digitale, sono blogger dal 2004 e me ne vanto. Qui racconto le mie esperienze di viaggio ma non sono mai abbastanza!

2
Lascia una recensione

0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Weekend a Catania: 5 posti dove mangiare alla grande3 (e più) cose buone che ho mangiato in Sicilia Recent comment authors
  Subscribe  
Notificami
trackback
Weekend a Catania: 5 posti dove mangiare alla grande

[…] Catania lenta e insolita nelle parole di Marcello dell’Ostello degli Elefanti – #SlowSic… […]

trackback
3 (e più) cose buone che ho mangiato in Sicilia

[…] In effetti Catania è davvero una città viva e soprattutto si mangia benissimo grazie anche ai consigli di Marcello. Mi concentro solo su una cosa, ma ho mangiato in modo sublime ovunque. Deve essere l’effetto […]

Top