Viaggi culturali: alla scoperta dei castelli del Friuli Venezia Giulia

Castelli Aperti: scopri tutti i segreti del Friuli Venezia Giulia

Il Friuli Venezia Giulia: una regione con una varietà naturale, culturale, folcloristica ed enogastronomica come poche altre nel nostro Paese. Qui si incontrano tre principali realtà etno-linguistiche di tutto il continente europeo: la latina, la slava e la germanica. Non solo un crogiuolo di culture, ma anche ditipologie paesaggistiche: dalle piste di sci di della provincia di Pordenone e Udine alle spiagge di Lignano Sabbiadoro, sempre Udine, e  di Grado, Gorizia.

Una ricchezza incredibile, come testimoniato anche dalle numerose aree naturali protette e dalle miriadi di piccole comunità storiche che vi abitano intorno. Una particolarità del Friuli Venezia Giulia sono i suoi numerosi castelli: sempre a causa della posizione geografica strategica, in epoca romana furono costruite fortificazioni di ogni tipo, atte a difendere i vari ducati, come ad esempio fecero i longobardi con il Ducato di Cividale.

Pochi altre zone della fascia pre-alpina sono così muniti di fortificazioni: molti di questi castelli si conservano in buone condizioni, altri sono ruderi, ma tutti esercitano ancora un fascino inspiegabile su viaggiatori e turisti. Alcuni di questi castelli sono abitati: la gran parte di loro aderisce al Consorzio per la salvaguardia dei castelli storici del Friuli Venezia Giulia.

Della valorizzazione dei castelli friulani si occupa Castelli Aperti, una manifestazione organizzata dal Consorzio e giunta ormai alla 23esima edizione. Due le edizioni annuali, in autunno e primavera, la manifestazione permetterà ai visitatori di entrare nei molti castelli pubblici e privati, accompagnati da autorità o dai proprietari stessi, insieme alle guide turistiche.

Catsello di Villalta, Villalta- Udine
Catsello di Villalta, Villalta- Udine

Da sabato 5 fino a domenica 6 aprile, giardini e sale dei castelli di Udine, Trieste, Pordenone e Gorizia, saranno a disposizione di viaggiatori e friulani, fra degustazioni, mostre ed esposizioni di vario tipo, ricostruzioni storiche delle famiglie e delle vicende attorno ai castelli, sfilate e spettacoli.

Novità di questa edizione è il concorso fotografico: le foto fatte dai visitatori nella due giorni friulana si potranno postare, entro il 13 aprile, sul profilo Instagram castelliapertifvg . I tre migliori scatti saranno premiati dal Consorzio fotografico Castelli Aperti, con una visita alla sede del Consorzio Castelli, presso la Torre di Porta Aquilei a a Udine e una serie di volumi editati dal Consorzio.

Questi i castelli aperti sabato pomeriggio e domenica:

  • a Gorizia , palazzo Lantieri;
  • in provincia di Udine: castello di Arcano (Rive d’Arcano), castello di Villafredda (Loneriacco di Tarcento), castello di Villalta (Villalta di Fagagna), casaforte La Brunelde (Fagagna), palazzo Steffaneo Roncato (Crauglio di S. Vito al Torre), rocca Bernarda (Ipplis di Premariacco);
  • in provincia di Trieste: castello di Muggia (Muggia);
  • in provincia di Pordenone: castello di Cordovado (Cordovado), Castelcosa  (Cosa di S. Giorgio della Richinvelda), palazzo Panigai – Ovio  (Panigai, Pravisdomini);

Questi i castelli aperti invece esclusivamente domenica:

  • in provincia di Udine: castello di Cassacco (Cassacco); castello di Prampero (Magnano in Riviera; castello di Susans (Susans di Majano); palazzo Romano (Manzano); Villa d’Attimis Strassoldo di Soffumbergo (Attimis);
  • in provincia di Gorizia: castello di San Floriano del Collio (San Floriano del Collio); castello di Spessa (Capriva del Friuli)

  • Stesso argomento
  • Stesso autore
Viaggi culturali Federica Quattrone 0 comments

Cosa fare a Padova in un solo giorno ve lo abbiamo già raccontato qui, ma se il vostro viaggio dovesse…

Viaggi culturali Avatar 0 comments

Perché un padre dovrebbe spingere un figlio ad andare con lui per i monti, inerpicandosi per un fantomatico Colle della…

Viaggi culturali Avatar 2 comments

Il tempo delle vacanze estive si avvicina e la domanda si fa più insistente per chi non vuole privarsi della…

Viaggi culturali Avatar 1 comment

Integrare tecnologia e natura, per superare le difficoltà delle città tropicali. La scommessa di Singapore è complessa e affascinante allo stesso tempo:…

Food Experience Avatar 0 comments

Questo è stato un sabato molto particolare per una parte del team di Gente in Viaggio: siamo entrati in una…

Consigli utili Avatar 0 comments

Nei due giorni passati in valle dell'Aveto, alla ricerca dei cavalli selvaggi abbiamo avuto modo di parlare con la nostra…

Viaggi culturali Avatar 1 comment

Primavera, tempo di fioritura: in giro per gli oltre 8 mila comuni italiani, gli amanti della stagione dolce festeggiano con…

Consigli utili Avatar 0 comments

La natura è irriducibile: si apre così l’introduzione di Michele Serra al libro di Fabrizio Zara, Botanica urbana, Riconoscere le…

Food Experience Avatar 0 comments

Fare un menù vegetariano siciliano, con portate che abbiamo un ordine preciso, è praticamente impossibile: le ricette e i modi…

2
Lascia una recensione

0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Scoprire il Friuli Venezia Giulia: la 25esima edizione di Castelli Aperti - Gente in viaggiomolly68 Recent comment authors
  Subscribe  
Notificami
trackback
Scoprire il Friuli Venezia Giulia: la 25esima edizione di Castelli Aperti - Gente in viaggio

[…] e artistiche diverse: è il Friuli Venezia Giulia, terra di confine e commistione culturale. Come ogni anno, la regione apre le porte dei suoi castelli storici, per accogliere viaggiatori e appassionati con […]

molly68
Member
molly68

che iniziativa meravigliosa, in particolare per chi – come me – ama rocche e castelli antichi. Una lunga lista di luoghi da non perdere.

Top