Il carnevale di Nizza, un’esplosione di fiori e colori in Costa Azzurra
Carnevale di Nizza

Il carnevale di Nizza, un’esplosione di fiori e colori

Il carnevale di Nizza è uno dei più grandi in Europa: spettacoli, sfilate, eventi e tantissimi motivi per sorridere!

La città di Nizza è un gioiello incastonato nella bellezza della Costa Azzurra, nel sud della Francia. Se d’estate i motivi per visitarla sono ovvi, è a febbraio che la città diventa imperdibile: il carnevale di Nizza è uno dei più importanti carnevali del mondo, è non ha molto da invidiare a quelli più famosi. Ogni anno, per circa 15 giorni a febbraio, la città si colora e si anima con eventi di tutti i tipi: sfilate di carri grandiosi, battaglie dei fiori, festival di cibo locale, e altri eventi particolari che faranno divertire i migliaia e migliaia di spettatori che raggiungono Nizza ogni anno.

I primi riferimenti al Carnaval de Nice risalgono addirittura al 1294, ma è nel 1830 che furono organizzati i primi cortei. Nel corso del diciannovesimo secolo, il carnevale subì varie modifiche e aggiunte, fino ad arrivare all’evento che possiamo vivere oggi. Ogni anno, il carnevale segue un tema diverso; il venerdì prima dell’inizio delle celebrazioni, Re Carnevale prende possesso delle chiavi della città. L’ultimo giorno, sfila da solo prima di essere bruciato in un grande rogo, accompagnato da magnifici fuochi d’artificio sul mare della Baia degli Angeli.
Nel 2016, il carnevale si è tenuto dal 13 al 28 febbraio, e il tema è stato Roi de médias (Re dei media): in un mondo sempre più connesso e globalizzato, gli organizzatori hanno voluto rappresentare l’utilità e la futilità dei mezzi di comunicazione; i loro aspetti positivi, ma anche quelli più dannosi. Durante il periodo carnevalesco, due sono gli eventi più importanti e con maggiore risonanza.

Il primo, imperdibile evento è la Bataille de fleurs (Battaglia dei Fiori). Pensate che questa tradizione ebbe origine nel lontano 1876, quando Andriot Saëtone inscenò uno spettacolo dove le persone potessero scambiarsi dei fiori. Oggi, la parata include 20 bellissimi carri, addobbati all’ultimo momento con fiori freschissimi, perlopiù mimose e altri fiori provenienti dalla Costa Azzurra, che ragazze vestite in modo eccentrico lanciano agli spettatori. Vi immaginate la bellezza del sorriso di una ragazza che lancia un fiore colorato e profumato a degli sconosciuti? I carri, poi, sono intervallati da gruppi di artisti di tutti i tipi, che emozionano e fanno divertire il pubblico.

L’altro evento principe del Carnaval de Nice è, senza dubbio, il Corso carnevalesque illuminé, ovvero la Sfilata dei Carri Illuminati. Alle 21.00, Piazza Massena –piazza principale e cuore pulsante della città-, si riempie di enormi carri, colorati e curati in ogni dettaglio, alternati ai soliti gruppi di bravissimi artisti e ballerini. Il cielo nero della notte si infiamma di mille luci e colori, la musica fa ballare e l’atmosfera è delle più festose possibili. Meglio non vestirsi troppo bene: la cascata di coriandoli, stelle filanti e schiuma ovunque è assicurata! È impossibile non farsi travolgere, non mettersi a ballare, non fotografare ogni singolo carro o ballerina che, sul tacco 12 e con la pancia scoperta al freddo di febbraio, continua a sorridere e a ballare spensierata. È una vera festa del cuore!

A volte servono dei momenti spensierati e colorati. Il Carnevale può essere una bellissima occasione per fare festa in modo sano e giocoso e, perché no, anche per fare una visita alla bella città di Nizza, soprattutto con quel sole magnifico che questo febbraio ci ha riservato!

INFO
Nella sezione prenotazioni del sito ufficiale del carnevale di Nizza, è possibile prenotare e acquistare i biglietti online, così da evitare code e brutte sorprese una volta sul posto. Si possono acquistare biglietti per posti a sedere in tribuna, oppure biglietti più economici per il solo ingresso.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Dove dormire a Nizza
  • Stesso argomento
  • Stesso autore
Benessere Avatar 0 comments

Prendete una spiaggia, guardate una cartina dell’Italia e collocatela in una regione sorprendente come il Friuli Venezia Giulia. Ora pensate…

Benessere Federica Quattrone 0 comments

La Toscana è una terra dalle mille risorse per i viaggiatori: arte e cultura, mare e montagna, buon cibo e…

Benessere Avatar 0 comments

La primavera appena arrivata invita a stare all’aria aperta. E’ la stagione migliore per lunghe passeggiate sul bagnasciuga nei lunghi…

Viaggi slow Avatar 0 comments

Pienza è forse il centro più importante della Val d’Orcia, la stupenda e verdissima valle in provincia di Siena, e…

Viaggi culturali Avatar 0 comments

In provincia di Arezzo ma a pochi chilometri dal territorio umbro e dal Lago Trasimeno, si trova Cortona, un borgo…

Consigli utili Avatar 0 comments

La Costa degli Etruschi è una lingua di terra che si trova nella parte centro-occidentale della Toscana e che racchiude…

Viaggi slow Avatar 1 comment

Castiglione del Lago è il borgo più importante tra quelli che si affacciano sul meraviglioso Lago Trasimeno, e fa parte…

Viaggi culturali Avatar 0 comments

Si trova nella rigogliosa Val di Cornia, su un’altura che domina la Costa degli Etruschi affacciata sul Mar Tirreno, fa…

Viaggi slow Avatar 0 comments

Durante un mio recente viaggio sul Lago Trasimeno, ho scoperto un po’ per caso questo minuscolo e tranquillissimo borgo, e…

Avatar

agnese-illbrightback

Classe '89, mi sposto frequentemente tra Pisa, Milano e Trento, e questa vita un po' nomade non mi dispiace affatto. Nella vita faccio quello che mi piace fare: traduco e scrivo! Le lingue straniere, la scrittura e i libri sono la mia passione, ma ciò che amo fare di più è viaggiare... se non con il corpo, almeno con la mente! Su www.illbrightback.com racconto le mie peregrinazioni e le (sempre belle) emozioni che provo nei confronti del viaggio.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami
Top