Cosa mangiare in Calabria: cucina e piatti tipici della Costa Viola

Calabria: cucina e piatti tipici della Costa viola

La cucina calabrese è molto varia: i suoi prodotti dalla forte impronta mediterranea, spaziano dalle tipiche pietanze di mare ai piatti provenienti dalla tradizione montanara. Una cucina semplice ma molto saporita, soprattutto grazie all’uso delle spezie e, in particolare, del peperoncino, utilizzato, insieme all’olio come conservante.

In Calabria si intrecciano varie tradizioni culinarie, quella che oggi vi presentiamo è più specifica della provincia di Reggio Calabria, in particolare della Costa Viola e della celebre Scilla, una delle località balneari più caratteristiche della nostra penisola. Prenotate un grazioso B&B nel borgo di Chianalea e godetevi il meglio della cucina della costa tirrenica reggina.

La Costa Viola

La Costa Viola è un’area che copre una parte della Provincia di Reggio Calabria e comprende comuni come Scilla, Bagnara Calabra, Villa San Giovanni, Palmi e Seminara. Una parte si affaccia sullo Stretto di Sicilia e sul Mar Tirreno, l’altra copre una buona porzione di entroterra: questo fa si che i prodotti tipici della zona siano ben diversificati.

Naturalmente, i piatti che si possono gustare nelle località della Costa Viola hanno molti tratti in comune con le pietanze servite in altre provincie calabresi: invitiamo per questo i lettori ad approfondire il tema, suggerendoci pietanze specifiche di quest’area.

scilla, costa viola
Scilla, Costa Viola – provincia di Reggio Calabria

Una specialità tipica della Costa Viola e della splendida Scilla, poco a nord di Reggio Calabria, è sicuramente il Pesce Spada, la cui pesca viene condotta ancora con le barche tradizionali. Fino agli anni cinquanta i pescatori usavano il lontre e, successivamente, la passerella: una speciale barca a motore con un’antenna centrale, detta falere, che serve per rilevare la presenza del pesce e una lunga passerella a prua.

Altri prodotti tipici del luogo sono l’olio essenziale di Bergamotto, esclusivo della Calabria, e il verdello, una varietà di limone coltivata a Favazzina, località che si trova nelle vicinanze di Scilla, oltre che in Sicilia. Altre prodotti tipici della zona sono la pasta fatta in casa, i salumi, le verdure sottolio, i formaggi e i dolci.

I piatti tipici della Costa Viola in Calabria

Se si parla di Costa Viola, non si può non partire dal Pesce Spada alla Ghiotta: la ricetta lo vuole in padella con pomodori, capperi, olive e peperoncino. Ma il pesce spada viene servito anche arrosto, precedentemente marinano in olio, sale, limone e origano: questa miscela servirà anche per accompagnarlo durante il pasto. Tipici di Scilla sono poi gli involtini di pesce spada.

La pasta fatta in casa di solito si accompagna con sughi di pomodoro piccanti: in alternativa, le Tagliatelle alla Reggina prevedono l’uso delle zucchine, peperoni, pomodoro, cipolla, pecorino e origno.

Per quanto riguarda i contorni, molto diffusi sono i Fagioli saltati con cipolla rossa e ‘nduja, serviti con pane abbrustolito e strofinato con l’aglio: la ‘nduja, tipico salume calabrese dalla consistenza morbida e particolarmente piccante, non viene solo mangiato come piatto a se stante, ma viene utilizzato anche come ingrediente nella preparazione di molte ricette tipiche.

Un altro contorno tipico sono le Olive farcite: impanate e fritte, contengono un ripieno di carne macinata, uovo, parmigiano, noce moscata, prezzemolo e buccia di limone.  I Peperoni imbottiti, invece, vengono prima grigliati e spellati, poi riempiti con melanzane, pane a dadini, aglio, olio, capperi e acciughe e, infine, passati al forno. Infine, i Broccoletti al forno, ricoperti da besciamella e parmigiano.

Il torrone di Bagnara

Non poteva mancare, in questa rassegna, un dolce locale. Bagnara Calabra è nota anche come patria del torrone: i primi torronifici artigianali sono nati proprio nei dintorni di questa località della Costa Viola. Una tostatura particolare delle mandorle e i metodi di cottura con il miele tramandati da secoli lo rendono un prodotto unico: solitamente viene guarnito di frutta secca o pezzettini di arancia e ricoperto da cioccolato fondente, gianduia o cioccolato bianco.

Il Torrone di Bagnara Calabra
Il Torrone di Bagnara Calabra

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Dove dormire nella Costa Viola
castello ruffo scilla reggio calabria
Scopri di più su questa destinazione

La Calabria è la punta dello stivale d’Italia stretta tra il turchese del Tirreno e le trasparenze del Mar Ionio. Un paradiso per gli amanti dell’outdoor grazie ai boschi incantati delle catene dell’Aspromonte e della Sila. La terra del mito, della Fata Morgana e dei Bronzi di Riace, la Calabria che picca e sorprende in cucina. Quella dei borghi, delle tradizioni locali e dei festival musicali. Scoprila con Gente in Viaggio

Di più su Calabria
  • Stesso argomento
  • Stesso autore
Food Experience Federica Quattrone 0 comments

Cosa succede se nello stesso piatto si incontrano le tradizioni culinarie europee, quelle africane e quelle indigene di un paese…

Food Experience Federica Quattrone 0 comments

Eccoci in una terra di sapori, dove socialità e buona tavola si tramandano da generazioni. Una cucina definita di orto…

Food Experience Avatar 0 comments

Genova ha dato i natali a personaggi illustri come Cristoforo Colombo, Giuseppe Mazzini, Goffredo Mameli, Eugenio Montale, Palmiro Togliatti ma…

Tradizioni locali Avatar 3 comments

Alziamolo di peso gioventù, facciamolo saltar Fino a che arrivi in cima, fino al ciel, fino a che veda il…

Viaggi culturali Avatar 0 comments

A nord-ovest dell’Australia, quasi nelle acque indonesiane, c’è un’isoletta di 135 chilometri quadrati, su cui risiedono stabilmente circa 600 persone:…

Tradizioni locali Avatar 0 comments

In provincia di Messina, nella zona del Parco dei Nebrodi, c’è un posto speciale, un comune dall’identità sincretica e sorprendente:…

Consigli utili Avatar 0 comments

Cibi che risvegliano mente e corpo, che fanno fluire meglio il sangue, che rinvigoriscono e distendono i nervi: tutto questo…

Consigli utili Avatar 0 comments

Dici Val Venosta, ti rispondono subito “mele”. Ma in Val Venosta, conosciuta in passato anche come il “granaio del Tirolo”,…

Food Experience Avatar 4 comments

Palermo e il cibo: un binomio indivisibile. Una fra le città che trova la sua identità non solo negli stili…

1
Lascia una recensione

0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Scilla e la pesca del pesce spada, una tradizione senza tempo Recent comment authors
  Subscribe  
Notificami
trackback
Scilla e la pesca del pesce spada, una tradizione senza tempo

[…] Calabria: cucina e piatti tipici della Costa viola […]

Top