birrovagare viaggio europa birra

Birrovagare: 8 posti da visitare in Europa se ami la birra

Bere la propria birra preferita nel bar di fiducia è un momento di massimo comfort e convivialità, che per molti di noi italiani, e non, è irrinunciabile; andare in un local pub a bere una birra tipica del luogo che abbiamo scelto di visitare, però, ha tutto un altro sapore.

Per me sa di novità, risveglio dei sensi e confini varcati e penso che sia uno dei modi più piacevoli per scoprire le tradizioni di un popolo.

C’è chi ama così tanto questa bevanda e tutto ciò che la riguarda che sceglie di improntare su di lei il proprio viaggio. Ci piace chiamare questo tipo di avventure di viaggio birrovagare. Se anche tu sei un aspirante birrovago questo è l’articolo che fa per te. Ti voglio consigliare 8 mete europee dove gustare ottime birre, da quelle più pop a quelle più particolari.

Bruxelles e il pub da Guinness dei primati

fonte immagine: Visit Brussels

Bruxelles, capitale del Belgio, è la città dove hanno sede le principali istituzioni dell’Unione Europea, ma è un’istituzione anche in fatto di birra, che qui è tradizione e cultura da secoli. Questa città è una delle metropoli più green d’Europa e un vero e proprio museo a cielo aperto: tra street art, edifici moderni e ambienti innovativi come l’Atomium.

A Bruxelles, in un vicolo del centro città, si trova il paradiso per gli amanti della birra: il Delirium cafè. Questo pub è una goduria innanzitutto per la vista: infissi in legno, botti come tavoli, insegne a led colorate, oggettistica legata al mondo della birra e vari cimeli di birrifici e si sviluppa su più piani, tutti arredati in modo caratteristico. Il Delirium Café ha vinto nel 2004 il Guinness World Records per la varietà di birre offerta dal locale: potrai scegliere tra più di 2000 tipi di birre provenienti da tutto il mondo e farti consigliare quelle più adatte a te dal preparatissimo staff.

L’opzione per i più curiosi è il “metro di birra”, una selezione di 10 varietà prodotte da loro, dai sapori più classici a quelli più particolari (potrai assaggiare addirittura una birra al cactus, ma anche banana, cioccolato, ciliegia, peperoncino). Se ti piace accompagnare la birra con la musica dal vivo ti consiglio di andare al Delirium di giovedì per godere della jam session settimanale.

Düsseldorf – Brauerei Kürzer

fonte immagine: GetYourGuide

Düsseldorf, capitale del Land della Renania Settentrionale-Vestfalia, è la settima città più popolata della Germania e capitale tedesca della moda. Con più di cento gallerie d’arte e 26 musei, questa città è un polo della creatività. L’Altstadt (città vecchia) è il centro storico di Düsseldorf, qui potrai passeggiare lungo il Reno, che taglia la città, e assaporare un po’ della vita mondana del posto.

A Düsseldorf c’è una vera e propria cultura dei pub, detta Kneipenkultur ed è la città natale della Altbier, spesso abbreviata in Alt, birra scura ad alta fermentazione dal gusto tendente all’amaro e un residuo fruttato. Il nome significa letteralmente “birra vecchia”, così chiamata per il suo sistema di produzione tradizionale.

La degustazione della Alt a Düsseldorf è necessaria per chi vuole conoscere i pilastri della cultura birraria internazionale e io ti consiglio una tappa al birrificio Kürzer. Si trova in centro, nella altstadt, e potrai fare qui una degustazione per assaporare una delle migliori Alt di Düsseldorf, in un locale fresco, con staff e visitatori giovani. Giovane è anche il birrificio, aperto nel 2006, dall’arredamento diverso dal solito pub: minimal, pulito e con impianto a vista. Se prenotato, si può effettuare anche un interessantissimo tour del birrificio.

Austria, visitare il Castello di Starkenberg per immergersi (in tutti i sensi) nel mondo della birra

fonte immagine: Dove Viaggi – Corriere

A Tarrentz, in Tirolo nella vicina Austria, sorge un castello eretto nel XIV secolo dai Cavalieri di Starkenberg. Qui dal 1810 viene prodotta secondo il metodo classico la birra Starkenberger: bevanda senza addittivi chimici e dalla qualità così alta da far trionfare la Starkenberg come fabbrica di birra più premiata dell’Austria.

Nel Castello tutto gira intorno a culto della birra e si possono effettuare dei tour con guide esperte per compiere un vero e proprio percorso informativo sulla birra; sono visitabili a piedi il birrificio nel pieno dell’attività produttiva, il locale di cottura del XIX secolo con l’originale pentola di cottura, le cantine e la ghiacciaia del XVI secolo con una delle prime macchine frigorifere del mondo. Potrai inoltre goderti una favolosa degustazione della birra che hai visto produrre poco prima, nella Sala medievale dei Cavalieri.

La birra non fa bene solo allo spirito, ma ha proprietà benefiche anche per il corpo: il lievito di birra è conosciuto per essere un rimedio efficace contro la psoriasi e altre malattie della pelle, ma anche come alleato per purificarla e renderla morbidissima, inoltre stimola la circolazione.

Nel Castello di Starkenberg potrai compiere un’attività irripetibile in qualsiasi altro luogo in Europa: nuotare nelle piscine di birra. Sono infatti presenti, nell’antica sala di fermentazione trasformata poi da un artista locale, sette piscine riscaldate per dare al visitatore la possibilità di godere dei benefici apportati al fisico da questa incredibile bevanda. Il vapore dilata i pori e questo permette alle vitamine e il calcio contenuti nella birra di essere assorbiti al meglio dalla pelle, il profumo, nel mentre, agisce da aromaterapia. Per rilassarsi al meglio sono anche presenti dei lettini e degli spillatori di birra fresca pronti all’utilizzo compreso nell’esperienza.

Praga: visitare la birreria U Fleků, la più antica del paese

Praga è un paradiso per i birrofili; d’altronde in un paese come la Repubblica Ceca che detiene il record per quantità di birra annuale consumata pro capite (che si aggira intorno ai 150 litri a persona), la birra non può che scorrere a fiumi. Questa bevanda è talmente importante per loro che hanno realizzato un museo in suo onore nel centro della Città Vecchia. Qui potrai comprendere l’importanza della birra nella storia e cultura della Repubblica Ceca, vedere come erano strutturati i bar nel periodo sovietico e i vari metodi di produzione e addirittura potrai creare la tua bottiglia di birra con etichetta personalizzata e spillata da te, oltre l’immancabile degustazione nella taverna dedicata.

Se ti trovi a Praga è poi impossibile non visitare la birreria più antica della Repubblica Ceca: U Fleků, situata nella zona di Nove Mesto. Fondata nel 1499,  è diventata una vera e propria attrazione e simbolo della città, con il suo antico orologio posizionato sopra la porta d’ingresso divenuto icona della birreria. L’arredamento interno è rimasto quello di un tempo, con lunghe tavolate comuni in legno, ottima occasione per socializzare con gli altri avventori provenienti da tutto il mondo.

Qui potrai gustare la birra di loro produzione, la Flek, un’incredibile birra scura da gustare con i piatti locali mentre ascolti musica dal vivo che rallegra ancor più l’atmosfera. Un’esperienza da provare assolutamente.

Dublino – Guinness Storehouse

fonte immagine: Viator

L’Irlanda e Dublino sono una tappa obbligatoria per gli amanti del buon bere, dei pub e della musica folk live. La parola birra in Irlanda è in primis sinonimo di Guinness: è più di una bevanda consumata da tutti, è identità per questo popolo.

Un’esperienza che nessun amante della birra può evitare nel suo viaggio a Dublino è il tour della Guinness Storehouse, uno dei luoghi più visitati in Irlanda e tempio dell’iconica stout. In questo posto magico potrai compiere un vero e proprio viaggio lungo 7 piani alla scoperta del processo di produzione della Guinness, in modo coinvolgente, con infografiche precise, esperienze interattive, video esplicativi e la possibilità, fortemente consigliata, di noleggiare un’audioguida. Qui vedrai anche tutta l’evoluzione delle pubblicità e il marketing adottato dalla compagnia negli anni e approfondirai quale è stato l’impatto che la Guiness ha avuto sull’economia del paese, oltre a imparare dallo staff come degustare correttamente la birra. All’ultimo piano c’è il Gravity Bar dove potrai gustare la pinta di birra compresa con l’ingresso davanti a un panorama mozzafiato con vista a 360° sulla città.

È possibile poi fare delle esperienze aggiuntive come bere una Guinness con il tuo selfie stampato nella schiuma e la Guinness Academy, dove si impara a spillare correttamente la pinta di stout con la soddisfazione finale di bere una birra “preparata” da te.

Amsterdam – il birrificio con mulino

Tra i maggiori esportatori di birra al mondo, i Paesi Bassi hanno come capitale una delle destinazioni urbane più belle del mondo: vivace, a misura d’uomo, piena di vita a tutte le ore, ricca di cultura, panorami mozzafiato, musei e rispettosa della natura. Lo sai bene, si chiama Amsterdam.

Se hai già fatto l’Heineken Experience, percorso alla scoperta del mondo Heineken dove si possono osservare i vecchi e affascinanti  impianti, scoprire la storia dell’azienda e il processo produttivo, ti consiglio un’esperienza diversa ma sempre con protagonista la birra: una degustazione al birrificio artigianale Brouwerij ‘t IJ, nel quartiere delle Oostelijke Eilanden (Isole Orientali), in una location davvero unica.

Qui si unisce il simbolo dell’Olanda, il mulino a vento, alla protagonista di questo articolo, la birra. Il birrificio si trova infatti ai piedi del De Gooyer, il mulino a vento più alto dei Paesi Bassi, uno degli 8 rimasti ad Amsterdam e oggi nella lista dei Monumenti Nazionali.

Il Brouwerij ‘t IJ è conosciuto per la produzione di quella che è considerata la migliore birra artigianale della città, prodotta secondo metodi tradizionali, organica al 100%, non filtrata e non pastorizzata.

Puoi visitare il birrificio con una guida in un tour lungo circa mezz’ora il venerdì, il sabato e la domenica e fare una degustazione ogni giorno dalle 15.00 alle 20.00.

Potrai trovare, oltre alla gamma permanente, una selezione di birre stagionali e limited edition, tutte certificate naturali e artigianali: dalla Columbus, all’Ipa, alla Flink, alla Wet, alla Zatte, la prima birra prodotta dal birrificio dal colore dorato e l’aroma di frutta fresca, da accompagnare con un fantastico tagliere di salumi e formaggi prodotti dal contadino di fiducia della birreria.

Non puoi lasciare la “Venezia del Nord” senza aver assaggiato le creazioni di questo pluripremitato micro-birrificio ed esserti concesso un pomeriggio di relax nella sua terrazza all’aperto, in autentico Amsterdam style.

Londra, andare a bere a Bermondsey

Se hai in programma un viaggio a Londra e ami la birra, non puoi assolutamente perderti il Miglio della Birra (London Beer Mile), o forse devi assolutamente perdertici.

Questa magica area si trova nel quartiere Bermondsey, vicino a Tower Bridge nella riva sud del Tamigi.

Tra gli highlights della zona troviamo il Bermondsey Antiques Market, mercatino dell’antiquariato, il Maltby Street Market, mercato dedicato allo street food, il Fashion and Textile Museum, il Design Museum e il Borough Market, iconico mercato gastronomico considerato ‘la dispensa di Londra’ e quello dalla tradizione più lunga in città.

Per i birrofili, però, niente può essere paragonato al Beer Mile, dove si assiste ad un incredibile raggruppamento di birrifici artigianali, tutti concentrati sul percorso di un miglio di strada.

Qui avrai l’imbarazzo della scelta ma ti voglio consigliare il birrificio Fourpure, nato nel 2013. Potrai effettuare una visita guidata dell’impianto seguita dalla degustazione delle loro magnifiche birre, che hanno in un’ampia gamma di referenze. La loro tap room ha un arredamento dall’estetica superiore ad altri e il personale è cordiale e preparato a guidarti nella scelta della birra perfetta per te. Oltre alle birre alla spina di loro produzione, hanno anche le birre in lattina, con delle grafiche che li fanno distinguere dagli altri birrifici. Qui puoi gustare anche dei buonissimi snack da accompagnare alla birra come hotdog, patatine ma anche la pizza (se proprio non puoi fare a meno di prendere pizza anche a Londra…).

Induno Olona (Varese), alla scoperta dell’eccellenza del Birrificio Poretti

fonte immagine: Carlsberg Italia

Se vuoi vivere un’esperienza legata alla birra rimanendo nel nostro Belpaese, in provincia di Varese, a meno di un’ora da Milano, puoi visitare il Birrificio Angelo Poretti, uno dei più antichi e fascinosi siti birrari italiani.

Qui potrai scoprire attraverso un tour guidato tutto il processo di creazione, dalla raccolta del luppolo all’imbottigliamento, di una delle birre più apprezzate in Italia, scelta come Birra Ufficiale di Padiglione Italia all’Esposizione Universale di Milano EXPO 2015, riconoscimento dal grande prestigio.

Il Birrificio è una combinazione tra tecnologia e arte; l’edificio costruito in stile Liberty floreale è una gioia per gli occhi con le sue lesene giganti, conchiglie, medaglioni con frange e gocce, festoni di fiori di luppoli e tini in ferro battuto. La sala di cottura risalente al 1908 mantiene inalterate le caratteristiche estetiche del periodo Liberty.

Le visite guidate si possono effettuare ogni mercoledì e sabato al costo di 10€. Durante il tour c’è ovviamente l’occasione di degustare le loro incredibili birre.

0 0 votes
Article Rating
Inizia ad organizzare il tuo viaggio alla ricerca della birra migliore
Anna Pittau

Anna Pittau

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Top

COGLI L'OPPORTUNITÀ DI VIAGGIARE DI PIÙ

Diventa Travel Blogger No grazie, non voglio vincere nuovi viaggi